Cerca
  • silviafavaretto

DELLA SCRITTURA COME POSSIBILITA' DI FLUSSO CON L'ESISTENZA

Aggiornamento: 13 ago 2020



Abbiamo già visto che uno dei meccanismi più difficili da scardinare all’interno del nostro essere è il rilascio della paura. A volte si sclerotizza e si cela in sintomatologie del corpo e lì dobbiamo essere bravi a rispettare i segnali del corpo, a non voler eliminare il sintomo con medicinali o altro, perché la soluzione è ascoltare quello che il corpo ha da dirci, farcene carico. Ho la fortuna di avere amiche che sono esperte psicologhe e psicanaliste, come Giuliana o Marisol, che mi hanno insegnato molto dalla loro esperienza clinica, ma che sono anche amanti della scrittura e della produzione artistica in campo terapeutico ma non solo. La psicologia avverte: Non dobbiamo dare per scontato che quello che ci è successo prima debba ripetersi. Di sicuro il passato è il rassicurante luogo di ciò che è già conosciuto, la nostra zona di confort, ma bisogna fare attenzione a non fotocopiare meccanismi, reazioni, relazioni che poi hanno conseguenze uguali a quelle già sperimentate e che non ci piacciono.


Ogni nostra paura è originata da un nostro bisogno non soddisfatto: la paura di decidere è il bisogno di approvazione, di consenso, la paura di quello che può succedere è un bisogno di controllo, quando tutto quello che dobbiamo fare è entrare in flusso con l’esistenza, evitare di opporci a ciò che succede. Nella creatività ci si affida ad un flusso saggio, ci si lascia trasportare. Non sempre però siamo capaci di restare in quello stato “mistico” di fiducia e creazione.


La mente ci convince erroneamente che abbiamo sempre bisogno di avere ragione, invece quello di cui abbiamo bisogno è di essere felici e quindi di lasciar andare. Questo non significa essere arrendevoli, è giusto cercare di trovare sempre delle soluzioni, ma è anche bello permettere all’universo di mandarti le soluzioni che vuole lui, perché a volte, semplicemente, è più saggio di noi. Credo che sia utile attivare una fiducia indiscussa sul fatto che una soluzione arriverà, perché spesso succede, quando permettiamo che le cose accadano.

(Nella foto, il mio libro d’artista ha una rilegatura a “corona” grazie alla quale i fogli sono estraibili ed intercambiabili. Questa rilegatura senza cucito, colla o altre “fissità” permette anche al progetto scritto e rilegato di fluire con il tempo, modificandosi, togliendo e aggiungendo in continua metamorfosi.)


#silviafavaretto #leverdistanze #rilegatura

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti